A Surreal Woman

Nata a Roma il 12 Maggio del 1983, è laureata in Arte Contemporanea alla Sapienza. Artista autodidatta, coltiva la sua passione per l’arte in tutte le forme espressive.

Dai ritratti in grafite, agli acquerelli e le tele, la figura femminile detiene un ruolo di assoluta centralità.
Ispirata al decorativismo di Klimt, pone la donna in atmosfere spesso surreali e metafisiche.
Prediligendo le sinuosità e le forme lineari, esprime tutto l’erotismo dei corpi seminudi.
Tele ed acquerelli sono caratterizzati da colori fiammeggianti e contrastanti, dipinti con grande entusiasmo e passione, che la avvicinano al cromatismo espressionistico a al fauvismo francese. Il disegno semplificato ma intensamente drammatico, l’uso disinvolto dei colori, tendono alla profondità espressiva ed evocativa più che alla rispondenza mimetica con il reale, anche se negli ultimi lavori ha assunto accenti più pop. Nella sua body art è altrettanto evidente la tensione drammatica attraverso l’uso di colori forti e violenti.

E.serini

Nel 2009, infatti,  si è avvicinata alla pittura sul corpo. Dopo una prima fase in cui ha sperimentato il body painting in contesti mondani, dove ancora qualche volta si trova a lavorare, si è avviata ad una ricerca artistica più profonda.

E’ del 2011 il progetto “Senz’arte nè parte”, un’opera di body painting e fotografia creata in collaborazione con Chiara Serini, Ilaria Besi ed Antonella Lauria. La serie di fotografie è stata realizzata nel “cineteatro preneste liberato” e “ vuole mettere in mostra il disagio e la desolazione, ma soprattutto l’urgenza dell’ispirazione artistica“.
427134_481082125236555_418071122_n La mostra è stata allestita nel Giugno 2012 al “Circolo degli artisti”,  in occasione dell’evento  “Officine del talento” e a Maggio del 2013, nello stesso teatro in cui è stata realizzata, durante la rassegna “00176 Pigneto Città Aperta”.

Recentemente sta lavorando ai progetti “I’m a rock star” e “Behind the eyes of the color”.

Diverse le collettive a cui ha partecipato negli anni, tra le quali si ricordano:
la mostra ARTEREAZIONI, a Nettuno;
il Festival dell’arte erotica “Pop Porn” di Roma (per 3 edizioni);
sempre nella capitale, sul lungotevere, ha esposto per RINASCENCE e
per la collettiva ARTERME,  presso il centro termale EQUILIBRIO.
La sua prima personale, SURREAL WOMEN, è al Karma Cafè, dove si è esibita anche in performance di body art.
Continua il suo lavoro come Body Painter in note location della capitale, in contesti alternativi, dove stupisce sempre con la sua creatività ed il suo estro.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s